Portale Trasparenza Comune di San Vincenzo - Il Registro del Testamento Biologico

Il portale della Trasparenza conforme al D.Lgs. 33/2013 - "Amministrazione Trasparente"

Tipologie di procedimento

Il Registro del Testamento Biologico

Responsabile di procedimento: Filaroni Leonardo, Biagini Chiara
Responsabile di provvedimento: Guazzelli Roberto

Descrizione


Il Registro del Testamento biologico è un elenco ufficiale istituito presso l'Ufficio relazioni con il pubblico del Comune di San Vincenzo dalla Giunta comunale con la delibera n. 137 del 3 maggio 2010. L'iniziativa consiste nel dare la possibilità a tutti i cittadini residenti nel Comune di San Vincenzo che lo desiderino di sottoscrivere e depositare nel proprio Comune come atto ufficiale una dichiarazione anticipata sulla loro volontà di sottoporsi o meno a dei trattamenti sanitari futuri in situazioni estreme o comunque in cui la persona potrebbe trovarsi senza avere più la capacità di esprime il proprio consenso a quella determinata terapia medica.

Vista la complessità del procedimento si consiglia di prendere un appuntamento.

Documentazione da presentare


Modulo per la sottoscrizione del Testamento biologico

Dichiarazione sostitutiva atto notorio della persona che sottoscrive il Testamento

Dichiarazione sostitutiva atto notorio della persona indicata come fiduciario del Testamento


COME FARE
1) Per consegnare il proprio testamento biologico, la persona interessata deve recarsi presso l'Ufficio politiche sociali del Comune al primo piano del Palazzo Comunale in via Alliata, 4 e chiedere del Responsabile dell'Ufficio la Dott.ssa Martina Pietrelli. L'ufficio è aperto unedì, mercoledì e venerdì dalle 9 alle 13 e il lunedì e il mercoledì anche dalle 15 alle 18, ma è preferibile prendere un appuntamento, telefonando al numero 0565 707231, oppure inviando una e-mail al seguente indirizzo di posta elettronica: m.pietrelli@comune.sanvincenzo.li.t

2) Occorre presentarsi all’appuntamento accompagnati dalla persona nominata Fiduciario nel proprio testamento biologico. Il dichiarante e il suo fiduciario dovranno presentarsi con il proprio documento di identità, in corso di validità, in originale.

3) Il testamento biologico deve essere consegnato in busta chiusa sul modello approvato con la delibera di giunta prima ricordata e disponibile presso l'Ufficio relazioni con il pubblico. Prima di consegnare il proprio testamento biologico in busta chiusa, il dichiarante deve avere già redatto due copie, una per sé e una per il fiduciario.

4) La busta chiusa dovrà contenere, oltre al testamento biologico, una copia fotostatica dei documenti di identità del dichiarante e del fiduciario.

5) I documenti fotocopiati devono essere gli stessi con i quali le persone vengono identificate.

6) La busta già chiusa contenente il testamento biologico viene numerata, protocollata e sigillata e lo stesso numero viene annotato sul Registro dei testamenti biologici debitamente predisposto.

7) Il dichiarante, di fronte al funzionario del Comune, compila e sottoscrive la dichiarazione sostitutiva di atto notorio dalla quale si evincono i seguenti e necessari dati:
- Espressa volontà di consegnare il proprio testamento biologico;
- Corretto utilizzo dell’apposita modulistica;
- Completezza degli allegati inseriti dentro la busta chiusa
(Testamento biologico e documenti di identità)

8) Il fiduciario, di fronte al funzionario del Comune, compila e sottoscrive la dichiarazione sostitutiva di atto notorio nella quale dichiara di aver controfirmato il Testamento biologico consegnato dal dichiarante.

9) Le dichiarazioni di atto notorio vengono numerate con lo stesso numero di quello assegnato alla busta chiusa e spillate esternamente alla busta. Al dichiarante viene rilasciata una fotocopia della dichiarazione dell’atto notorio completa di numero e firma del funzionario del Comune come ricevuta di avvenuta consegna.

10) La busta chiusa e numerata e le dichiarazioni di atto notorio numerate vengono archiviate in luogo idoneo a garantire la sicurezza del materiale presso l'Ufficio relazioni con il pubblico del Comune di San Vincenzo.

Chi contattare

Personale da contattare: De Priamo Salvatore

Altre strutture che si occupano del procedimento

Conclusione tramite silenzio assenso: no
Conclusione tramite dichiarazione dell'interessato: si

Costi per l'utenza

Nessuno

Riferimenti normativi

Servizio online

Tempi previsti per attivazione servizio online: Non previso
Contenuto inserito il 31-10-2013 aggiornato al 03-10-2017
Facebook Twitter Google Plus Linkedin
- Inizio della pagina -
Recapiti e contatti
Via Beatrice Alliata, 4 - 57027 San Vincenzo (LI)
PEC comunesanvincenzo@postacert.toscana.it
Centralino 0565 707111
P. IVA 00235500493
Linee guida di design per i servizi web della PA
Il progetto Portale della trasparenza sviluppato da ISWEB S.p.A. www.isweb.it