Portale Trasparenza Comune di San Vincenzo - Sociale - ESENZIONE DEL TICKET SANITARIO PER GLI INDIGENTI

Il portale della Trasparenza conforme al D.Lgs. 33/2013 - "Amministrazione Trasparente"

Tipologie di procedimento

Sociale - ESENZIONE DEL TICKET SANITARIO PER GLI INDIGENTI

Responsabile di procedimento: D'Onofrio Elisa
Responsabile di provvedimento: Guazzelli Roberto

Descrizione

Il Comune di San Vincenzo con la Delibera consiliare n. 93 del 29/11/2016 ha approvato il nuovo Regolamento per concedere l’esenzione dal pagamento del ticket sanitario a famiglie a basso reddito non appartenenti alle categorie individuate dal Decreto Ministeriale n. 329 del 28 maggio 1999 e successive modifiche e integrazioni.

Le esenzioni sono rilasciate per le seguenti prestazioni: visite specialistiche, esami strumentali e diagnostici effettuati in tutte le Asl della Toscana. L’esenzione ha validità annuale dal 1 aprile al 31 marzo dell’anno successivo.


Possono presentare domanda i residenti nel Comune di San Vincenzo, italiani, comunitari, stranieri in possesso di permesso di soggiorno iscritti al Sistema sanitario nazionale, di età inferiore a 65 anni e superiore ai 6. I cittadini di età superiore ai 65 anni possono presentare domanda, purché sprovvisti di pensione.

I requisiti fondamentali sono:

ISEE per il 2018 inferiore a 6.000 €

Relazione dell’assistente sociale del Comune di San Vincenzo attestante lo stato di disagio economico e/o sociale.

La domanda si presenta entro il 16 marzo di ogni anno compilando l’apposito modulo reperibile presso l’Ufficio Politiche sociali, l’ufficio dell’Assistente sociale oppure scaricabile dalla sito del Comune.

La domanda si presenta entro il 16 marzo 2019 compilando l'apposito modulo.

Le domande presentate dopo il 16 marzo  saranno esaminate ogni tre mesi, rispettivamente entro il 30 maggio, il 31 agosto e il 30 novembre, limitatamente a quelle presentate nel trimestre precedente. La Commissione potrà riunirsi anche in via d’urgenza, per casi gravi e solo a seguito di espressa richiesta del Servizio Sociale.


NOTE
Il Comune effettuerà controlli a campione sulle autocertificazioni ISEE presentate, avvalendosi della collaborazione del comando della Polizia Municipale e degli altri uffici ed enti dello Stato competenti in materia (INPS, Agenzia delle entrate, etc…).

 

I





 

Chi contattare

Personale da contattare: D'Onofrio Elisa

Altre strutture che si occupano del procedimento

Conclusione tramite silenzio assenso: no
Conclusione tramite dichiarazione dell'interessato: no

Costi per l'utenza

Nessuno

Servizio online

Tempi previsti per attivazione servizio online: Non previsto
Contenuto inserito il 31-10-2013 aggiornato al 20-02-2019
Facebook Twitter Google Plus Linkedin
- Inizio della pagina -
Il progetto Portale della trasparenza sviluppato da ISWEB S.p.A. www.isweb.it