Portale Trasparenza Comune di San Vincenzo - Raccolta Funghi

Il portale della Trasparenza conforme al D.Lgs. 33/2013 - "Amministrazione Trasparente"

Tipologie di procedimento

Raccolta Funghi
Responsabile di procedimento: Macchi Mirta
Responsabile di provvedimento: Cosimi Paolo
Descrizione

FUNGHI: REGOLE PER LA RACCOLTA

La raccolta di funghi è consentita nel territorio regionale previa autorizzazione.

Per la raccolta nel solo Comune di residenza non occorre alcun tipo di autorizzazione.

Non vengono più rilasciati i tesserini che sono sostituiti dalla ricevuta del versamento al Comune degli importi sopracitati che costituisce denuncia di inizio di attività.

Sulla causale del versamento dovrà essere indicato: “Autorizzazione ----- raccolta funghi” (al posto dei trattini dovrà essere inserito il periodo: semestrale, annuale, giornaliera, ecc.).

Il versamento può essere effettuato presso l’Ufficio Postale tramite c/c n° 6750946 intestato alla Regione Toscana.

Copia del versamento dovrà essere mostrata insieme ad un documento di identità a richiesta degli addetti alla vigilanza (Forestale, Venatoria, Vigili Urbani, Carabinieri, Guardie Volontarie, ecc.).

Nel caso di minorenne di età superiore a quattordici anni, il versamento è effettuato dall’esercente la potestà genitoriale e deve contenere nella causale anche l’indicazione delle generalità del minore stesso.

I minori di quattordici anni possono effettuare la raccolta solo se accompagnati da persona munita di autorizzazione (cioè la ricevuta del versamento) e concorrono a formare il quantitativo giornaliero previsto.

 

Si ricorda che:

 

  • possono essere raccolti fino ad un massimo di 3 Kg di funghi al giorno,

  • la raccolta può essere effettuata solo nelle ore diurne (da un’ora prima del sorgere del sole fino ad un’ora dopo il tramonto),

  • è vietato l’uso di rastrelli, uncini o altri mezzi che possano danneggiare il terreno, il micelio e le radici,

  • i funghi raccolti devono essere riposti in contenitori rigidi o a rete, aerati ed idonei a garantire la diffusione delle spore,

  • è vietato l’uso di sacchetti o buste di plastica.

 

E’ vietata la raccolta di:

  • porcini con dimensione minima del cappello inferiore a cm. 4,

  • dormiente e prugnolo con dimensione minima del cappello inferiore a cm. 2,

  • cocchi allo stato di ovulo chiuso (cioè con le lamelle non visibili e non esposte all’aria).

 

E’ vietata la distruzione o il danneggiamento di funghi di qualsiasi specie.

 

 

Link Utili
LEGGE REGIONALE 22 marzo 1999, n. 16
http://www.funghiitaliani.it/
http://www.micologi.it/

Chi contattare
Personale da contattare: Macchi Mirta
Termine di conclusione
Conclusione tramite silenzio assenso: no
Conclusione tramite dichiarazione dell'interessato: no
Nessuno
Costi per l'utenza

LE AUTORIZZAZIONI sono di due tipi

Residenti

  • Semestrali € 13
  • Annuali € 25

Non residenti

  • Giornaliere € 15
  • Plurigiornaliere € 40 per un massimo di sette giorni consecutivi
Servizio online
Tempi previsti per attivazione servizio online: Non Previsto
Contenuto inserito il 05-03-2014 aggiornato al 29-08-2017
Facebook Twitter Google Plus Linkedin
- Inizio della pagina -
Recapiti e contatti
Via Beatrice Alliata, 4 - 57027 San Vincenzo (LI)
PEC comunesanvincenzo@postacert.toscana.it
Centralino 0565 707111
P. IVA 00235500493
Linee guida di design per i servizi web della PA
Il progetto Portale della trasparenza è sviluppato con ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it