Portale Trasparenza Comune di San Vincenzo - Richiesta intervento di disinfestazione

Il portale della Trasparenza conforme al D.Lgs. 33/2013 - "Amministrazione Trasparente"

Tipologie di procedimento

Richiesta intervento di disinfestazione

Responsabile di procedimento: Meini Vinicio
Responsabile di provvedimento: Meini Vinicio

Uffici responsabili

U.O. Urbanistica

Descrizione

In caso di infestazioni di Blatte, Zecche, Ratti, Formiche, Zanzare, Altro è possibile presentare richiesta di intervento all'amministrazione comunale, attraverso apposito modulo, che è possibile reperire allegato a questo procedimento o all'ufficio URP

 

Cosa sapereLOTTA ALLE ZANZARE , dalla prima metà di aprile fino alla prima metà di ottobre, secondo i principi della lotta integrata:

 

Monitoraggio; inteso come individuazione delle situazioni di competenza pubblica con possibilità di ristagno idrico (caditoie stradali, fontane, fossi e canali ecc). Nelle aree individuate si procederà al campionamento mediante apposito strumento “pescalarve”. Ciò consentirà di valutare la presenza/assenza d’infestazione larvale, il livello d’infestazione, lo stadio larvale e la specie infestante presente.

 

Disinfestazione Antilarvale; controllo attivo delle larve mediante immissione di formulati larvicidi liquidi, in polvere o in compresse negli ambienti con acque stagnanti identificati come focolai potenziali. Nel caso di formulati da diluire in acqua si ricorrerà alla distribuzione a mezzo di pompe a mano o automontate (es. pompa e lancia del gruppo atomizzatore). Nel caso dei formulati in polvere e in compresse esse saranno semplicemente rilasciate e/o gettate  negli specchi d’acqua.

 

Disinfestazione Adulticida;  operazione rivolta al controllo delle forme alate di zanzara e localizzata nelle sole zone di maggiore infestazione. Avviene con la nebulizzazione di insetticidi sulla vegetazione posta lungo le strade pubbliche, nei parchi e giardini pubblici, nelle aree attrezzate per attività sportive, nei cimiteri e nelle scuole. Al riguardo si precisa che il trattamento adulticida ha un effetto immediato ma di breve durata (1–5 gg) è tecnicamente più complesso (necessità di proteggere la popolazione, in particolare la fasce più sensibili) non è selettivo (non esiste un prodotto selettivo specie specifico che elimini la zanzara tigre adulta e non alteri tutti gli altri microrganismi utilissimi per un corretto mantenimento bio – ecologico dell’ambiente urbano). Questo tipo di lotta risulta essere meno mirata della larvicida.

 

Informazione Istituzionale alla cittadinanza; eseguita attraverso una apposita campagna di informazione al cittadino tra il mese di giugno e il mese di agosto con distribuzione gratuita di formulati antilarvali in compresse per favorire il controllo dei focolai larvali in ambito privato (orti, giardini, cantieri…); L’obiettivo è quello di affiancare alla disinfestazione già in corso nelle aree pubbliche un intervento nelle aree private a cura dei cittadini. La distribuzione dei kit antilarvali avverrà presso la sede dell’URP in Piazza Mischi in date e orari che saranno tempestivamente comunicati attraverso gli organi di stampa.

 

PROCESSIONARIA DEL PINO,  Il programma di controllo prevede diverse fasi di ispezione tese ad accertare la presenza di processionaria ed evitare la formazione dei nidi pericolosi per la presenza dei peli urticanti. Sarà effettuata la rimozione dei nidi sericei nelle piante colpite attraverso un monitoraggio visivo da settembre a gennaio e un intervento di disinfestazione preventiva nel mese di settembre delle piante colpite con insetticida biologico Bacillus thuringiensis varietà kurstaki (Btk).

L'insieme di queste azioni di rimozione e trattamenti mirati, ripetute nel tempo, assicura un efficace contenimento della popolazione di processionaria ed un impatto ambientale molto ridotto

 

LOTTA AI RODITORI (TOPI E RATTI),  in aree pubbliche o di competenza pubblica (parchi, giardini, scuole, edifici comunali, edifici abbandonati, discariche, fossi e canali ecc), saranno svolti interventi mensili di derattizzazione attraverso una rete di postazioni fisse entro cui vengono collocate e protette le esche rodenticide. Le formulazioni impiegate offrono ampie garanzie di sicurezza nei confronti dell'uomo e degli animali non bersaglio (come per es. cani e gatti). ). In particolare, nelle esche viene utilizzato un principio attivo (difenacoum) che risulta essere più tossico per i ratti e i topi che per altri mammiferi, il formulato è addittivato con un amaricante, cioè una sostanza che non viene riconosciuta dai muridi ma che provoca il vomito negli altri mammiferi, non bersaglio, che dovessero accidentalmente ingerire il derattizzante.

 

DISINFESTAZIONE ZANZARE 2015

Monitoraggio e antilarvale; ogni  seconda settimana dei mesi di aprile, maggio, giugno, luglio, agosto e settembre;

Adulticida zanzare nelle seguenti notti (dalle ore 23.00 alle ore 05.00 del giorno dopo):

lunedì 22 giugno;
lunedì 6 luglio;  lunedì 20 luglio;
lunedì 3 agosto;  lunedì 10 agosto;  lunedì 24 agosto;
lunedì 7 settembre.

Distribuzione compresse, dalle ore 09.00 alle ore 13.00, nelle seguenti date:

venerdì 19 giugno
venerdì 17 luglio
venerdì 7 agosto

 

DERATTIZZAZIONE

ogni seconda settimana di tutti i mesi da gennaio a dicembre.

Chi contattare

Personale da contattare: Meini Vinicio
Conclusione tramite silenzio assenso: no
Conclusione tramite dichiarazione dell'interessato: si

Costi per l'utenza

Nessuno

Modulistica per il procedimento

Servizio online

Tempi previsti per attivazione servizio online: Non Previsti
Contenuto inserito il 16-06-2015 aggiornato al 16-06-2015
Facebook Twitter Google Plus Linkedin
- Inizio della pagina -
Recapiti e contatti
Via Beatrice Alliata, 4 - 57027 San Vincenzo (LI)
PEC comunesanvincenzo@postacert.toscana.it
Centralino 0565 707111
P. IVA 00235500493
Linee guida di design per i servizi web della PA
Il progetto Portale della trasparenza sviluppato da ISWEB S.p.A. www.isweb.it